Archivi della categoria: Adulti nella fede

Percorso di Quaresima e Pasqua 2021 - Catechesi domestica

In punta di piedi “ti prendi cura di tutti i tuoi figli”

«In punta di piedi “ti prendi cura di tutti i tuoi figli”» è questo il titolo del sussidio diocesano che accompagnerà il cammino della Quaresima e della Pasqua 2021. IN PUNTA DI PIEDI Materiali on line INTRODUZIONE Carissimi sacerdoti e catechisti, il testo che avete fra le mani, come sapete, è corredato di ulteriori materiali on line a cui potete accedere scansionando il QR code … Continua a leggere In punta di piedi “ti prendi cura di tutti i tuoi figli” »

Percorsi per vivere l’Avvento e il Natale

L’ATTESA SI FA PRESENZA

L’ATTESA SI FA PRESENZA: Percorsi per vivere l’Avvento e il Natale Il nuovo testo di Arcangelo Bagni, responsabile dell’Apostolato biblico dell’Ufficio per la Catechesi, pubblicato dalle Edizioni Paoline. In allegato la presentazione di don Francesco Vanotti, direttore dell’Ufficio per la Catechesi What do you want to do ? New mailCopy

Incontri in videoconferenza

Dove vanno a dormire le foglie?

Dove vanno a dormire le foglie? Bisogna affrontare con i bambini e i ragazzi il tema della morte? È giusto parlarne? Come? Incontri in videoconferenza con Franca Feliziani Kannheiser, catecheta, psicologa e psicoterapeuta della diocesi di Novara LUNEDÌ 9 NOVEMBRE 2020 – ore 20.45 LUNEDÌ 16 NOVEMBRE 2020 – ore 20.45 Le iscrizioni si ricevono entro lunedì 9 novembre nello spazio sul sito. ISCRIVENDOVI a … Continua a leggere Dove vanno a dormire le foglie? »

Percorsi di catechesi con gli adulti

Che cosa è l’uomo che ti ricordi di lui?

Che cosa è l’uomo che ti ricordi di lui? Il percorso di catechesi con gli adulti proposto dal Settore per l’Apostolato biblico dell’Ufficio per la Catechesi per il 2020-2021 vuole mettere a fuoco le domande, gli interrogativi che emergono dal vissuto che ci interpella quotidianamente e, in momenti particolari, in modo più radicale. VENERDÌ 9 OTTOBRE 2020 – ore 20.45 VENERDÌ 23 OTTOBRE 2020 – … Continua a leggere Che cosa è l’uomo che ti ricordi di lui? »